skip to Main Content
I Puffi: In Viaggio Nella Foresta Segreta, Ma Non Solo!

I Puffi: in viaggio nella foresta segreta, ma non solo!

Parliamo dei Puffi, le piccole creature blu create da Peyo (nome d’arte di Pierre Culliford) nel 1959, uno dei più teneri ricordi d’infanzia comuni ad almeno tre generazioni: quanti pomeriggi passati in loro compagnia davanti alla tv o con i personaggi raffiguranti gli abitanti di quel paese incantato! E nonostante la loro veneranda età, i Puffi hanno saputo mantenersi sempre attuali e irresistibili: le loro avventure e gli insegnamenti preziosi che trasmettono sono d’esempio per grandi e piccini, e nel tempo hanno radunato milioni di appassionati in tutto il mondo. Ma conosciamo meglio la loro storia…

La storia dei Puffi

I Puffi debuttano nella tv italiana nel 1959 in un cortometraggio di dieci minuti in bianco e nero all’interno del contenitore per ragazzi “Gli Eroi di Cartone” condotto da Lucio Dalla. Bisognerà attendere i primi anni Ottanta per vedere esplodere il fenomeno che tingerà di blu i pomeriggi di tutti i bambini. In quegli anni, infatti, i Puffi raggiungono una celebrità tale da diventare un pezzo fondamentale della storia della tv con il loro arrivo in Fininvest: da quel momento saranno in onda più o meno ininterrottamente fino alla fine degli anni Novanta, per tornare in auge negli ultimi anni sui canali dedicati ai più piccoli (Boing e Cartoonito). In questo arco di tempo le loro storie ci hanno tenuto compagnia non solo in formato cartoon, ma anche con una grande quantità di merchandising proposta in moltissime varianti: dalle sorprese nell’ovetto Kinder e nelle merendine, fino alle linee di oggetti per la scuola e ai giocattoli.

Ancora oggi i Puffi restano ben impressi nell’immaginario collettivo e sono capaci di elettrizzare anche il web: nel 2012, per esempio, ha preso a circolare un’interessante teoria sull’esistenza di un episodio finale segreto nel quale si rivelerebbe che i Puffi sono solo un sogno di Gargamella. Spiegazioni di questo tipo non hanno trovato nessun riscontro e restano solo bizzarre teorie, ma sono un’importante testimonianza dell’attualità del fenomeno.

I Puffi al cinema

Il successo del film ” I Puffi”, primo lungometraggio creato da Sony e Columbia, e del suo seguito “I Puffi 2”, apre la strada a un mondo finora inesplorato, quello del cinema: nonostante alcune modifiche sostanziali (come l’ambientazione metropolitana) la formula resta vincente. Puffo Narratore, Puffo Svitato, Puffo Passivo-Aggressivo sono nuovi personaggi ironici e brillanti, che rendono il film adatto anche a un pubblico più maturo, mentre temi come la responsabilità e l’amore per la famiglia vengono toccati con la delicatezza che da sempre i Puffi dimostrano davanti a certi argomenti.

Il terzo film dei Puffi, l’attesissimo “I Puffi: viaggio nella Foresta Segreta“, è nelle nostre sale dal 6 Aprile e promette di intrattenere ancora una volta in modo spassoso lasciando spazio come sempre anche ai temi educativi. Puffetta sarà al centro dell’avventura, in una versione del suo personaggio alla ricerca della propria identità personale, che culmina in un’avventura fantastica vissuta insieme agli amici Quattrocchi, Tontolone e Forzuto.

I giocattoli ispirati ai Puffi

Come da tradizione, scommettiamo che l’ultima avventura dei nostri amici blu entrerà a far parte dell’Olimpo della “Puffomania”, anche grazie ai giocattoli ispirati al film. Le riproduzioni dettagliate dei numerosissimi abitanti del villaggio sono da sempre oggetto di instancabili collezioni, sempre in aggiornamento: alcuni Puffi valgono anche migliaia di euro, come i Puffi sportivi del 1989. Se anche tu sei un collezionista o vuoi fare un regalo speciale vieni a scoprire i modellini da collezione e le mini figure disponibili nel nostro negozio di giocattoli in centro a Milano. Troverai sicuramente il Puffo che più ti rappresenta. Ti aspettiamo!

Back To Top